Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Manifestazione contro Bush

arrivano quattro condanne

Sono stati condannati i quattro manifestanti che finirono in manette il 9 giugno 2007 durante gli scontri avvenuti con le forze dell'ordine avvenuti nel centro storico durante la visita nella capitale del presidente Usa George W. Bush.

In particolare tre manifestanti hanno patteggiato la pena, un quarto ha scelto di essere giudicato con rito abbreviato.
Hanno patteggiato la pena rispettivamente a otto, sette e sei mesi, Simon De Martino, francese, Halli Mahrah, bengalese, Akos Seres, ungherese.

Cinque mesi e dieci giorni è invece la pena inflitta con rito abbreviato a Daniel Melic, sloveno, condannato per resistenza a pubblico ufficiale ed invece assolto dall'accusa di lesioni. Il pm Andrea Mosca aveva chiesto una condanna nei suoi confronti a un anno e due mesi.

Tutti hanno avuto la pena sospesa. Altri quattro manifestanti, sotto processo per la stessa vicenda, hanno invece scelto di essere giudicati con rito ordinario. Si tratta di Alessandro Settepani, Mauro Curcuruto, Maurizio Deiana, Chiara Puletto. Per loro il processo e' stato fissato al 5 marzo prossimo. Tutti i manifestanti furono rimessi in liberta' in sede di convalida del fermo. I reati contestati nei confronti degli imputati sono lesioni, resistenza e violenza a pubblico ufficiale e travisazione di volto.

 
TAG: Bush
 

[28-01-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE