Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Ciampino: Ryanair vince ricorso

voli anche dopo le 24

A Ciampino si continueranno a fare le ore piccole: il TAR del Lazio ha infatti ammesso il ricorso presentato da Ryanair, la compagnia low-cost che sul pastine concentra più di 100 movimenti giornalieri, consentendogli di atterrare anche dopo la mezzanotte.

Così, dopo essere riuscita nell’intento di non diminuire il numero di voli grazie alla sentenza del consiglio di stato giunta nel novembre scorso, la compagnia irlandese incassa una nuova vittoria. La questione era stata sollevata da Legambiente: Lorenzo Parlati, presidente della sezione romana, è quello che ci è rimasto peggio: grazie a quest’ultima sentenza – dice – Ryanair potrà superare l’orario massimo delle 24, per atterrare, rompendo il silenzio notturno e disturbando il sonno dei cittadini con il rumore degli aerei.

In realtà, spiega l’Enac, Ryanair lo potrà fare soltanto in casi eccezionali: tant’è che l’ente nazionale per l’aviazione civile non presenterà ricorso, proprio perché gli atterraggi dopo la mezzanotte dovrebbero essere un’eccezione dovuta soprattutto a ritardi e non ad una vera e propria programmazione oraria. Legambiente, dati alla mano, ha presentato un dossier da cui si evince che in realtà, dopo la mezzanotte, si atterra più che eccezionalmente, soprattutto nei mesi estivi: prima della scorsa estate, infatti, Ryanair avrebbe sforato il limite della mezzanotte anche 38 volte al mese. Di certo non finisce qui: la guerra continua e Ryanair non sta a guardare, anzi: è pronto un ricorso alla commissione europea per aumentare gli slot, ossia il periodo di tempo in cui un aeromobile ha il permesso per decollare.

 
TAG: Ryanair
 

[28-01-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE