Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Sanita' Roma
 
» Prima Pagina » Sanita' Roma
 
 

Giornata Mondiale per la Lotta all'Aids: Roma si Mobilita

25 anni fa, il primo dicembre del 1981 fù diagnosticato il primo caso di aids al mondo. Da allora il virus che muta ha ucciso oltre 25 milioni di persone, gran parte nel continente africano.

E così la città si mobilita per dissuadere tutti quelli che hanno comportamenti a rischio ed ignorano la possibilità di contagio, dopo 26 anni l'unico metodo per evitare di contrarre il virus resta la prevenzione.

Nel 2006 nel lazio i nuovi casi di hiv sono stati in tutto 138, in italia si stima che ci sia un contagio ogni due ore, secondo un'inchiesta dell'anlaids, svolta su un campione di 1.500 ragazzi, il 27% crede che ci sia una vaccino.

Ma essere sieropositivo non vuol dire essere emarginati dalla società, la cooperativa Roma ha dato vita nel 2000 ad un centro diurno per persone con hiv o malati di aids, un laboratorio di formazione per il restauro del mobile antico dove i ragazzi possono trovare anche possibilità lavorative.

Tra le iniziative in programma nella giornata mondiale dell'aids c'è quella organizzata dall'arcigay, alla stazione Termini saranno distribuiti opuscoli per sensibilizzare i ragazzi. L'opuscolo è stato presentato al palazzo dei congressi, con il saluto del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e il ministro della salute Livia Turco.

[01-12-2006]

 
Lascia il tuo commento