Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Si barrica nel centro Snai

''voglio la mia vincita''

Voleva i suoi soldi. Il pagamento di una triplice scommessa giocata due anni fa nel Punto Snai di via dei Mamili, al Tuscolano, vinta a sorpresa e mai pagata. Per questo ieri pomeriggio, alle 16, Roberto Belli, 49 anni, ha preso in ostaggio il direttore dell'agenzia minacciandolo per circa due ore con una pistola finta mentre polizia e carabinieri circondavano il locale.

Più di sessanta minuti di tensione e paura, con gli agenti appostati dietro le fioriere, protetti dai giubotti antiproiettile e con i mitra in pugno. Alla fine, poco dopo le 18, il giocatore si è arreso e ha liberato l'ostaggio, convinto al telefono dagli interventi degli investigatori e dal procuratore aggiunto Italo Ormanni. Belli è stato arrestato per sequestro di persona. L'arma, usata per recuperare il denaro preteso, 136 mila euro, è stata trovata nella cassaforte dell'agenzia.

"Roberto è una brava persona, un tipo tranquillo ed educato. - raccontano i giocatori della sala scommesse- Qui lo conoscono tutti, abita qui vicino ed ha tutte le ragioni per pretendere quel denaro"

[24-01-2008]

 
Lascia il tuo commento