Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Giornata della memoria

gli appuntamenti a Trastevere

Quando il 27 gennaio 1945 l’armata del Primo Fronte Ucraino entrò a Auschwitz furono trovati 7 mila prigionieri stremati dal freddo, dalla fame e dalle malattie e 8 tonnellate di capelli umani imballati. Da allora, il 27 gennaio, è la giornata del ricordo delle vittime del nazifascismo.

L’atrocità dei campi di sterminio –una cinquantina in totale– costò la vita a migliaia e migliaia di persone per motivi politici e razziali: antifascisti e oppositori alla dettatura di Hitler, ebrei, zingari, omosessuali, testimoni di Geova, criminali comuni, prostitute. Un tentativo dell’umanità, parafrasando le parole di Primo Levi, di uccidere sé stessa, una pagina della storia da continuare a ricordare, per tramandare alle nuove generazioni il messaggio fondamentale del rispetto verso gli altri uomini, della tolleranza, del ripudio per ciò che è stato. Parole affatto scontate, visto che solo ieri, alcuni ignoti, sui muri del museo di via Tasso, hanno scritto frasi inneggiati al nazifascismo.  Allora, bisogna continuare a ricordare. E Roma, come sempre non si sottrae a questo impegno.

Fino a martedì prossimo sono tanti gli appuntamenti; tra i più interessanti quelli della Casa della Memoria a Trastevere (con la proiezione di film e gli incontri con i testimoni), al Teatro Biblioteca Quarticciolo con le letture di Lia Levi e Teresa Buongiorno (sabato alle 10 e domenica alle 18). E ancora, al parco della musica, lunedì mattina, la proiezione del film di Saverio Costanzo che ripercorre il viaggio di alcuni studenti romani nel campo di Auschwitz. martedi’ sera, infine, al teatro di Torbellamonaca è in scena lo spettacolo di Michele Placido che trae spunto da “se questo è un uomo” e dal “diario di Anna Frank”.  Il calendario completo degli appuntamenti su www.comune.roma.it

[24-01-2008]

 
Lascia il tuo commento