Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

Crisi di governo

lo scenario dopo la fiducia

il Primo Ministro Romano Prodi

Gli scenari che possono derivare dagli sviluppi che riguardano il Governo sono molteplici, e riguardano anche il Campidoglio.
C’è una possibilità, non più remota, che il Sindaco di Roma sia indotto a dimettersi per l’evoluzione della quadro politico nazionale.

In caso di elezioni anticipate il leader del Partito Democratico Veltroni potrebbe scendere in campo in prima persona come candidato premier, a quel punto dovrebbe lasciare l’incarico di primo cittadino. Si innescherebbe così un procedimento che prevede l’arrivo in Campidoglio di un commissario, nominato dal Presidente della Repubblica.

La presenza del commissario servirebbe a condurre il consiglio comunale al rinnovo, ma la legge prevede le elezioni amministrative solo tra il 15 aprile e il 15 giugno.

Quindi per votare nel 2008 i tempi già sarebbero molto stretti, a meno di accelerazioni improvvise della situazione; altrimenti, passato questo periodo, se ne riparlerebbe nelle primavera del 2009.

La politica non si fa con i se, ma quello che è certo è che c’è un doppio piano con quale seguire gli avvenimento che toccano palazzo Chigi e la vita della legislatura, anche per la rilevanza della poltrona a sindaco della capitale che negli ultimi anni ha sempre richiesto candidati di primo piano, per questo la corsa alla successione di Veltroni vedrebbe scendere in campo, dall’una e dall’altra parte, i pezzi da 90 dei due schieramenti.

 
 

[23-01-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE