Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Uccide il buttafuori dopo lite in discoteca

arrestato un 40enne pluripregiudicato

Il buttafuori di una discoteca che si trova sull'Aurelia, tra Ladispoli e Santa Marinella, è stato ucciso a colpi di pistola sparati da un cliente che poi è fuggito, a bordo di un'auto di grossa cilindrata. Tra i due era scoppiato un diverbio quando, all'improvviso, l'uomo ha estratto l'arma e ha sparato. I carabinieri hanno subito identificato l'assassino che è stato arrestato alcune ore dopo mentre rientrava a casa. Si tratta di un pluripregiudicato di 40 anni, della zona.

Secondo la ricostruzione verso le quattro il buttafuori è intervenuto quando l'omicida ha infastidito alcune ragazze che ballavano su una delle piste della discoteca, ancora molto affollata. Dopo un breve scambio di battute e qualche spinta reciproca, l'uomo non ha esitato a sparare con una pistola tre proiettili in pieno petto al buttafuori, morto praticamente sul colpo. Mentre gli altri avventori scappavano spaventati, l'omicida si è allontanato a forte velocità a bordo di un'auto di grossa cilindrata.

Per l'uomo, 48 anni di Ladispoli, è stato inutile ogni tentativo di soccorso. Lavorava presso la discoteca Sunrise Ranch, un locale ai margini della statale Aurelia, tra i comuni di Santa Marinella e Ladispoli. Grazie alle testimonianze delle persone che si trovavano nel locale, i carabinieri hanno identificato l'omicida che è stato fermato davanti alla sua abitazione.

fonte: Repubblica

[19-01-2008]

 
Lascia il tuo commento