Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Il pallonaro Roma
 
» Prima Pagina » Sport Roma » Il pallonaro Roma
 
 

Roma, un buon rientro...

I giallorossi passano a Bergamo. Buon primo tempo.

Il gol di Totti

Digerire le soste, soprattutto se cariche di dolciumi e festeggiamenti, non sempre è facile. Stavolta, invece, la Roma si è fatta trovare in discreta salute (forse anche migliore di quanto avevamo apprezzato a fine 2007). Calo fisico inevitabile nel secondo tempo, ma intanto i giallorossi intascano 3 punti in un campo difficile come quello di Bergamo.

Finalmente Spalletti può contare sull'undici titolare. In panchina si rivede Aquilani. Primi minuti con l'Atalanta molto aggressiva e la Roma che sbaglia qualche passaggio di troppo a centrocampo, ma poi i capitolini prendono le misure, e sono i primi a concludere con Perrotta: palla deviata fuori. Al 9' Mancini crossa sul primo palo ancora per Perrotta, che di testa non inquadra la porta. Il brasiliano al 12' sciupa un'occasione enorme: servito da Taddei con un bel cambio di gioco, a tu per tu con Coppola si fa parare la conclusione. In fase di impostazione, invece, diverse leggerezze: al 14' Mexes regala un pallone a Tissone al limite dell'area, il tiro è deviato bene da Doni. Un minuto dopo, Pizarro prova dal limite: deviazione di un difensore e palla che sfiora il palo. Al 17', a sorpresa, passa l'Atalanta: Floccari sbaglia un controllo e serve involontariamente Ferreira Pinto, che solo davanti a Doni trafigge il portiere. Ancora una volta, la giornata parte sotto il peggiore degli auspici. Gli uomini di Spalletti, però, reagiscono bene. Al 26' altra occasione enorme sciupata da Mancini: conclusione al volo dal limite dell'area piccola che finisce altissima. Cross ancora di Taddei. Dieci minuti dopo, a sciupare è Perrotta: tiro-cross di Mexes, presa difettosa di Coppola e il trequartista sbaglia il tocco vincente (equilibrio precario, c'è da dire). A risolvere, ancora una volta, è Totti: al 38' punizione dal limite, il capitano sceglie la potenza e il pallone, rasoterra, infila Coppola sul suo palo. Prima della fine del tempo, la Roma trova addirittura il vantaggio: dribbling a rientrare di Mancini (fin qui in giornata no) in area e bolide che batte di nuovo Coppola. E' il 44'.

Nel secondo tempo, si capisce subito che il vento cambia. La prima grande occasione per i nerazzurri è al 14': dopo una palla persa dal centrocampo della Roma, Muslimovic anticipa Mexes e colpisce con un mezzo pallonetto che sfiora il palo. Al 17', passaggio filtrante di Totti per Perrotta, che batte Coppola ma viene fermato dal fuorigioco (inesistente). Alla metà del tempo, occasione enorme per Floccari: Juan sbaglia il fuorigioco a centrocampo, e il centravanti se ne va da solo. Davanti a Doni, però, l'interno destro è da dimenticare. Un minuto dopo, il portiere brasiliano risponde bene a un colpo di testa di Muslimovic. Altra grande occasione per i padroni di casa al 26': Padoin risolve una mischia con un tiro di prima dal centro dell'area, la palla sfiora la traversa. Al 35', ancora Muslimovic viene lanciato a tu per tu con Doni, ma la conclusione è larghissima. Due minuti dopo, Perrotta prova una rovesciata su cross di Panucci, palla alta. Al 39', finalmente, il primo cambio di Spalletti: Brighi entra per Perrotta e rinforza il centrocampo. I risultati si vedono: occasioni per l'Atalanta non ce ne sono più. Spiccioli di gara per Cicinho e ritorno in campo di Aquilani.

Ottimo primo tempo, con un'inedità capacità di ribaltare la gara (eravamo abituati alla dinamica inversa...). Il recupero di (quasi) tutti i giocatori può consentire una maggiore serenità a Spalletti, che oggi ha ritardato troppo i cambi in un secondo tempo di (ripetiamo: comprensibile) apnea. Centrali difensivi distratti, mentre Pizarro ha sbagliato un pò troppo in fase d'impostazione. Su di lui torna l'ombra di Aquilani.

Simone Luciani

Atalanta: Coppola, Belleri, Carrozzieri, Capelli, Bellini, Ferreira Pinto, Tissone, De Ascentis (1' st Muslimovic), Guarente (31' st Defendi), Langella (21' st Padoin), Floccari. A disp.: Forsyth, Pellegrino, Manfredini, Bernardini. All.: Del Neri.

Roma: Doni, Panucci, Mexes, Juan, Tonetto, De Rossi, Pizarro (45' st Aquilani), Taddei, Perrotta (39' st Brighi), Mancini (43' st Cicinho), Totti. A disp.: Curci, Ferrari, Antunes, Esposito. All.: Spalletti.

Arbitro: Saccani di Mantova.

Reti: 17' pt Ferreira Pinto, 38' pt Totti, 44' pt Mancini. 

Note: spettatori 12.000 circa. Ammoniti Carrozzieri, Panucci, Guarente, Langella, Mexes, Doni, Tonetto, Aquilani.  

[13-01-2008]

 
Lascia il tuo commento