Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Bilancio di targhe alterne

quasi 1000 multe

l primo giovedì di targhe alterne è passato: è stato il turno delle targhe pari. Giovedì prossimo si fermano le auto con targa dispari. E così via, per altri dieci giovedì, fino al 27 marzo. Il provvedimento scatta perché i valori delle centraline hanno di nuovo registrato concentrazioni di polveri sottili oltre il tetto consentito di 50 microgrammi per metro cubo.

"Dati sostanzialmente omogenei a quelli dell´anno scorso". Così il comandante del Corpo dei Vigili urbani, Angelo Giuliani commenta i primi dati relativi sulle infrazioni alle targhe alterne. "Fino alle 17.30 di ieri i nostri agenti hanno controllato circa 3.200 veicoli in circolazione, elevando complessivamente 961 sanzioni" spiega ancora Giuliani.

Chi va e chi si ferma giovedì 17 gennaio. Stop ai veicoli con targa dispari alimentati a benzina euro 1, 2 e 3 o a gasolio euro 2, 3 e 4, senza Fap di serie, oltre a tutte le auto a benzina e diesel euro zero, indipendentemente dalla targa, alle moto e ai motorini a due tempi euro zero, alle minicar e mezzi commerciali diesel euro uno e ed euro due. Per i trasgressori sono previste multe da 74 euro.

Via libera per veicoli alimentati a gpl, metano, ibridi, elettrici, auto a benzina euro 4 e veicoli diesel euro 4 dotati di filtro antiparticolato. Potranno inoltre circolare liberamente i mezzi muniti di contrassegno per invalidi, i taxi e gli ncc con concessione del Comune di Roma.
 
TAG: smog
 

[13-01-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE