Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Sanita' Roma
 
» Prima Pagina » Sanita' Roma
 
 

Meningite nel Lazio

''nessun allarme''

Altro caso di sospetta meningite nella nostra regione, un ragazzo di 18 anni di Frosinone è stato riocoverato nel reparto di malattie infettive. aveva febbre alta e forti brividi. Sembra che il giovane sia il cugino del bimbo di 4 anni morto ieri a Priverno in provincia di Latina.

Intanto è stata svolta l’autopsia del bimbo di 18 mesi morto domenica scorsa all’ospedale de lellis a rieti, si tratta di meningite.

Nella nostra regione le farmacie hanno terminato le scorte dei vaccini ma i sanitari assicurano, “niente allarmismi”, i casi rientrano nella media nazionale.

"Non c'è nessun pericolo - spiega la dott.ssa Marta Ciofi, dell'istituto superiore sanità, reparto malattie infettive - i casi di meningite nella nostra Regione sono sui livelli dell'anno scorso. Per quanto riguarda "la psicosi meningite" è più colpa dei media che di una vera e propria epidemia, non c'è assolutamente nessun allarme". 

 
 

[11-01-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE