Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Dipendenti mense scolastiche

in centiaia in protesta a piazza Venezia

I dipendenti delle mense scolastiche di roma si sono fatti sentire a piazza Venezia per denunciare condizioni di lavoro al limite e chiedere un contratto a tempo indeterminato.

Il servizio delle mense scolastiche romane, ormai esternalizzato da tempo, coinvolge migliaia di operai e impiegati dipendenti di aziende e cooperative. Lavoratori con un orario prevalentemente part-time soggetti ad una sospensione estiva e senza alcun diritto di indennita’ di disoccupazione.

Le nuove regole d’appalto, stipulate dal comune di roma per i prossimi cinque anni, ha introdotto nuovi servizi come i menu’ multietnici, l’obbligo dei piatti di coccio e l’aumento di pulizia e controlli. Misure che i lavoratori condividono ma in contrasto –secondo il sindacato di base- con una realtà lavorativa al limite.

Lo sciopero di oggi dei dipendenti delle mense scolastiche arriva dopo due incontri tra assessorato alla scuole del Comune e sindacati in cui non si e’ raggiunto nessun accordo, né sull’ aumento delle ore di lavoro previste né tantomeno sui nuovi compiti che i lavoratori devono svolgere.

[10-01-2008]

 
Lascia il tuo commento