Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Sicurezza e commercianti

esauriti i contributi

Dire che è stato un successo è quasi riduttivo. aperto alle 9.30 di questa mattina il bando regionale che assegnava fondi per la sicurezza alle imprese del Lazio è stato chiuso alle 11.30.

Solo due ore e il finanziamento previsto di oltre 800 mila euro è andato praticamente esaurito. L'iniziativa, promossa dall'assessore alle pmi, commercio e artigianato Francesco de Angelis, prevedeva uno stanziamento di circa 1 milione di euro, destinato alla riqualificazione, all'installazione e al potenziamento di sistemi e apparati di sicurezza, contro i pericoli derivanti da fenomeni di criminalità.

La cifra spettante ad ogni commerciante andava da un minimo di cinquecento ad un massimo di cinquemila euro nel dettaglio i rimborsi riguardano gli impianti di sicurezza con centrali di vigilanza; sistemi di videosorveglianza, telematici e antirapina integrati; e ancora sistemi antifurto compresi quelli dotati di allarme con individuazione satellitare collegati con le centrali di vigilanza; casseforti o armadi blindati; cristalli antisfondamento; inferriate, serrande e porte di sicurezza; sistemi di pagamento elettronici e dispositivi aggiuntivi di illuminazione notturna.

“Si tratta di un significativo segnale di attenzione al tema della sicurezza - ha commentato l’assessore Francesco De Angelis - molto sentito dai commercianti in generale e da specifiche categorie in particolare.

In totale sono 347 le domande pervenute al sito di Sviluppo Lazio; di queste, 183 sono arrivate da roma pari al 53 per cento del totale.

 
 

[08-01-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE