Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Sport Roma
 
» Prima Pagina » Sport Roma
 
 

Caso Materazzi: La Procura Apre Un'Inchesta

La Fifa ha avviato un procedimento disciplinare contro Marco Materazzi, per accertare sue eventuali responsabilitā nell'espulsione di Zinedine Zidane nei tempi supplementari della finale del Mondiale tra Italia e Francia. Ieri, parlando per la prima volta dopo il cartellino rosso rimediato per una testata al difensore italiano, il capitano della Francia ha affermato che a far scattare la sua reazione violenta erano stati gli insulti alla madre, Lila Zidane, e alla sorella. Materazzi e Zidane sono stati convocati per giovedė prossimo a Zurigo, in vista di un faccia a faccia tra i due davanti al comitato disciplinare della Fifa. Lo ha deciso la stessa federcalcio internazionale. L'italiano ha chiesto e ottenuto perō di anticipare a domani l'audizione essendo impossibilitato a recarsi in Svizzera il 20 luglio. Le due audizioni saranno comunque l'ultimo atto della vicenda che li ha coinvolti: in precedenza Zidane dovrā inoltrare una spiegazione scritta dei fatti del 9 luglio, alla quale Materazzi dovrā rispondere. Dal canto suo Materazzi ha ammesso ieri di aver avuto uno scambio di insulti con Zidane, ma ha escluso di aver offeso la madre cosė come ha negato di essere stato lui ad aprire le ostilitā. "Se guardate le immagini televisive - si č difeso l'interista - vedrete che non sono stato io il primo a parlare ma lui". "Chi mi conosce - ha aggiunto Materazzi - sa che ancora oggi non riesco a parlare di mia madre senza che mi venga da piangere. L'ho persa a 15 anni e ancora oggi questa č una ferita aperta. Non insulterei mai nessuno tirando in ballo la mamma".

[14-07-2006]

 
Lascia il tuo commento