Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Sanita' Roma
 
» Prima Pagina » Sanita' Roma
 
 

Ancora degrado al Policlinico

ad un anno dall'inchiesta dell'Espresso

Il tempo passa ma lo scandalo che un anno fa ha travolto il Policlinico Umberto I rimane. A 12 mesi di distanza dall' inchiesta-denuncia dell'espresso, domani il settimanale torna a pubblicare un nuovo reportage sulle condizioni in cui versa uno dei più grandi ospedali d'Italia.

Nonostante gli appelli e le numerose promesse del 2007, incuria e sporcizia, denuncia l’espresso, continuano a regnare nei famigerati sotterranei del Policlinico.

Il settimanale è tornato negli stessi luoghi della prima inchiesta ed esattamente come un anno fa Mozziconi di sigaretta abbandonati accanto alla terapia intensiva pediatrica; pazienti seminudi della rianimazione che "continuano a essere spinti in barella lungo lo stesso sotterraneo dello smaltimento rifiuti e spesso agli stessi orari dei carrelli elettrici che trasportano l'immondizia ai camion.

Il personale, scrive l’espresso, esce ed entra nei corridoi asettici senza cambiarsi gli zoccoli. Lungo il percorso verso immunologia barelle e carozzelle vengono trascinate dentro un cunicolo basso da cui pendono cavi elettrici e tubi scrostati. E poi i cani randagi che di notte passeggiano per i corridoi lasciando escrementi sul pavimento che porta ai laboratori di immunologia e ai ricoverati di malattie infettive.

Nel numero di domani, il settimanale, precisa che "nessuno si aspettava in un anno la ristrutturazione di tutto l'ospedale e dei suoi sotterranei. Ma la buona gestione dei dipartimenti, il rispetto delle norme igieniche, la separazione dei percorsi tra pazienti e rifiuti dovrebbero sempre far parte dei servizi garantiti.

 
 

[03-01-2008]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE