Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

Bilancio comunale 2008

manovra da 3,3 miliardi

piazza del Campidoglio, il palazzo dove si riunisce il Consiglio Comunale

In aula Giulio Cesare la maggioranza affronta la prova della discussione e del voto sul Bilancio. La manovra 2008 stanzia 3,3 miliardi di euro per la spesa corrente e 4,2 miliardi per gli investimenti e le infrastrutture.

Anche in considerazione della pioggia di emendamenti presentati, solo l’opposizione ne ha messi a punto 3mila, la giunta Veltroni ha deciso di apportare dei cambiamenti alla manovra. Un emendamento infatti ha introdotto alcune novità:
si tratta di interventi in tema di sicurezza , riqualificazione e sicurezza sul lavoro.

Queste novità secondo l’assessore al bilancio Causi migliorano la manovra, l’ opposizione , nonostante questi aggiustamenti resta critica. Forza Italia ha annunciato il voto contrario a causa di molti punti definiti oscuri, sorpatutto in tema di trasporti e casa. Alleanza Nazionale sottolinea come, anche per il prossimo anno, non ci sarà nessun abbassamanento delle tasse a carico dei romani.

Irpef e tassa sui rifiuti resteranno invariate , dicono dal gruppo di An , che denuncia anche la diminuzione di 60 milioni di euro di trasferimenti dal governo al Comune, cosa che il Campidoglio non rimarcherebbe per non danneggiare Palazzo Chigi.

[21-12-2007]

 
Lascia il tuo commento