Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Volevano Colpire a Roma. Presunti Terroristi Arrestati

Erano considerate cellule dormienti, i servizi segreti italiani li seguivano da tre anni perché collegati al gruppo salafita per la predicazione del combattimento, una delle organizzazoni più fedeli ad Osama Bin Laden implicata nell'attentato di Casablanca del 2003 e di Madrid dello scorso anno. Soprattutto un gruppo obbediente alle regole del fondamentalismo, ovvero persone pronte al sacrificio e quindi ad un attacco kamikaze in qualsiasi momento.
I ros li hanno fermati a Brescia, tre algerini che da dormienti stavano preparando un attentato. uno di loro, è stato intercettato mentre trattava l'aquisto di esplosivo per la confezione di cinture pronte per un attentato suicida a Roma, Napoli o Brescia.

I tre erano già noti al sismi e oggi si presentano davanti al giudice per la convalida dell'arresto prima del processo. Erano in italia da tempo e si fingevano immigrati ai limiti della società come ce ne sono tanti. invece secondo la ricostruzione degli investigatori tenevano contatti con cellule terroristiche in Algeria a loro volta collegate direttamente con Al Queda. Un gruppo operativo quindi e potenzialemnte pericoloso, uno dei tre era stato già segnalato in campi di addestramento in Afghanistan Cecenia e Georgia, dove ha imparato a maneggiare esplosivi e confezionare cinture bomba, anche un altro del gruppo aveva legami con gruppi integralisti in Francia e Norvegia.

Arshan

[17-11-2005]

 
Lascia il tuo commento