Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Rapina al Supermercato. Incastrati dalle Telecamere

Lo avevano fatto altre volte ed erano riusciti sempre a passarla liscia. Questa volta però i Carabinieri li hanno riconosciuti nelle immagini a circuito chiuso del sistema di videosorveglianza del supermercato.
Due facce note ai militari che non hanno fatto fatica a riconoscerli e a recuperare il bottino.

I due pregiudicati romani di 36 e 24 anni avevano rapinato il Todis di via di Forte Braschi a Montespaccato, poco prima dell'orario di chiusura. A volto scoperto, indossando caschi e con una pistola erano riusciti a farsi consegnare il denaro della casse davanti ai clienti e ad alcuni bimbi per poi fuggire su una moto rubata in precedenza.

Ma i ladri non avevano fatto i conti con i nastri del sistema di sorveglianza che proprio durante la rapina hanno registrato la loro visita. Una ingenuità pagata cara, visto che i militari hanno riconosciuto nelle immagini uno dei due protagonisti peraltro già sottoposto all'obbligo della firma per un altro procedimento penale.L'arresto ieri notte, i Carabinieri di Montespaccato hanno aspettato il pregiudicato sotto casa.

L'uomo era in compagnia del complici e sono finiti così in manette tutti e due. Parte della refurtiva è stata recuperata, il resto secondo l'ammissione dei due rapinatori era già stato usato per coprire i debiti legati al consumo di droga. I militari hanno recuperato anche gli abiti e la moto usata per il colpo, prove che verranno utilizzate al processo. I due sono stati denunciati a piede libero, gli investigatori stanno ora verificando se i due hanno effettuato altri colpi allo stesso supermercato e ad altri eserizi di zona.

 
TAG: rapina
 

[18-11-2005]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE