Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Latte Per Bambini Contaminato. 30 Milioni di Litri Sequestrati

Trenta milioni di litri di latte per bambini sono stati sequestrati in una maxi operazione condotta dalle prime ore di questa mattina dagli uomini del Corpo forestale. Si tratta delle confezioni di Mio, Mio Cereali, Nidina 1 e Nidina 2, tutti marchi della Nestlè e tutti con scadenza settembre 2006, tranne il Nidina 1, che scade a maggio del prossimo anno. Il latte risulta avariato dalla vernice utilizzata per la stampa della confezione; nessun problema, invece, per il latte in polvere.

L'operazione è partita dopo i risultati delle analisi dell'Arpam della Regione Marche. Un primo sequestro di due milioni di litri riguardante solo latte Mio e Nidina 2 risale al 9 novembre. Ora le analisi hanno accertato che tutte le confezioni in scadenza a settembre 2006 sono contaminate. In realtà, spiegano dalla Forestale, non è ancora stato stabilito se la sostanza sia tossica o meno ma aveva comunque alterato il latte. Oltre che in supermercati, negozi e farmacie, i sequestri sono in corso anche nei magazzini di stoccaggio. Il latte Mio, Mio Cereali e Nidina 2 è per i bambini da 1 anno in su mentre il Nidina 1 è per i neonati. La Nestlè, fanno sapere dalla forestale, ha già sostituito il contenitore incriminato: i prodotti sugli scaffali dei negozi con scadenza da ottobre 2006 in poi non presentano alcuna alterazione e possono quindi essere acquistati.

Il sito ufficiale dell'azienda non riporta informazioni sui sequestri eseguiti ma segnala di "aver immediatamente provveduto al ritiro dal commercio di tutti i prodotti segnalati dalle autorità." Non si sa se la sostanza sia tossica o meno ma aveva comunque alterato il latte. L'inchiesta è partita da Ascoli dopo i risultati delle analisi dell'Arpam della Regione Marche sui prodotti Nestlè. Il latte Mio, Mio Cereali e Nidina 2 è per i bambini da 1 anno in su mentre il Nidina 1 è per i neonati. La Nestlè, fanno sapere dalla forestale, ha già sostituito il contenitore incriminato. I prodotti sugli scaffali dei negozi con scadenza da ottobre 2006 in poi non presentano alcuna alterazione e possono quindi essere acquistati.

Madda

[22-11-2005]

 
Lascia il tuo commento