Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Università: test d'ammissione truccati

la Procura apre un secondo fascicolo

La Procura di Roma ha aperto un secondo fascicolo sui test d’ammissione all’università : l’esposto è stato presentato dall’Unione degli Studenti riguardo le prove per la facoltà di medicina per i quali si chiede la perizia calligrafica sui primi 50 studenti classificati. Si tatta della seconda inchiesta a Palazzo di giustizia, dopo quella , aperta ad ottobre , contro ignoti per reato d’abuso d’ufficio.

Oggi intanto iIl Tar del Lazio ha deciso di rinviare al 20 dicembre la discussione sulla stessa vicenda . Il ricorso anche in questo caso è stato presentato dall’Unione degli Studenti che ha chiesto l’annullamento delle graduatorie per l’ammissione al corso di laurea per l’anno accademico 2007- 2008.

Secondo il ricorso , sottoscritto nel Lazio da 2000 studenti, le prove tenutesi il 4 settembre scorso nei tre Atenei romani, sarebbero state inficiate da diverse irregolarità. A far scattare la protesta degli studenti presenze indebite nelle aule d’esame, risposte che arrivavano via sms.

L’unione degli studenti ha riunito in un libro bianco centinaia di casi di irregolarità denunciati in tutte le facoltà dove l’accesso è regolato da prove di sbarramento.

A Roma le denunce non riguardano solo Medicina, ma anche Biologia, Scienze delle Comunicazioni, Psicologia, Economia. E toccano Sapienza, Tor Vergata e Roma Tre.

 
 

[29-11-2007]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE