Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Sport Roma
 
» Prima Pagina » Sport Roma
 
 

Lazio Passa col Cuore - Pareggio di Carattere per la Roma

Certo che a fare i conti con la sfortuna la Roma pare avere sempre qualche debito da dover scontare. Così anche ieri sera contro una squadra in forma come la Fiorentina, la rimaneggiata squadra di Spalletti (fuori Chivu, Mancini, Perrotta, Nonda, con Montella e Totti a mezzo servizio), è uscita da un troppo vuoto stadio Olimpico con un solo punto quando probabilmente per impegno e occasioni da goal costruite avrebbe meritato la vittoria.

Trovata la rete dopo appena 2 minuti grazie al rientrante Tommasi (assist dell'altro ?resuscitato? Cassano) la squadra giallorossa si è difesa con ordine per tutto il primo tempo concedendosi, soprattutto all'inizio, alcune pericolose ripartenze in contropiede e costringendo il bravo Frey ad almeno due grandi interventi. I viola hanno tenuto spesso il controllo del gioco nei primi 45? ma si sono fatti pericolosi solo in occasione della traversa di Dainelli (decisiva la deviazione del sempre pronto Kuffour) dopo una papera del portiere Doni. Secondo tempo più equilibrato fino al rigore con espulsione di Mexes (ma forse il fallo è iniziato fuori aria) e il pareggio di Toni. Ed ecco ciò che nessuno si sarebbe aspettato: in dieci, per più di 20?, la Roma ha messo sotto la Fiorentina sfiorando il goal in più occasioni ma come spesso evidenziato nel corso del campionato, non riuscendo a mettere a segno il colpo vincente. Forse la squadra di Spalletti, trovato subito il goal, ha fatto una gara troppo attendista non sfruttando il punto debole dei viola che se attaccati non possono contare su di una difesa impenetrabile. Intanto nel pomeriggio la Lazio, con una gara di cuore, sul campo di Empoli rovinato dalla pioggia, ha portato a casa la prima vittoria del campionato in trasferta. Passata in vantaggio con una punizione deviata di Dabo, è stata rimontata nel secondo tempo da un micidiale uno due dell'Empoli. Ma prima Tare, al primo gol biancoazzurro, e poi un'altra punizione deviata, questa volta su tiro di Liverano, hanno consentito alla squadra di Delio Rossi di agganciare in classifica a quota 19 i cugini della Roma.

Svevo Moltrasio

[28-11-2005]

 
Lascia il tuo commento