Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Demolizione a Torrevecchia

sgomberate sei famiglie

Alla fine degli anni ’70 era un’edificio scolastico, poi è stato occupato abusivamente e oggi dopo piu’ 20 anni e’ stato totalmente abbattuto.

La struttura nasce su suolo pubblico ed era ormai fatiscente e pericolante. I sei nuclei familiari, in tutto 20 persone tutti italiani sono stati sgomberati due settimane fa, hanno vissuto per anni in via montebruno 35 a torrevecchia e dopo la demolizione sono ancora visibili gli oggetti lasciati dagli occupanti; lenzuola, mobilia e effetti personali. Ad ognuna delle 6 famiglie, che vivevano abusivamente nell’ex scuola è stata affidata una casa popolare.

La superficie della struttra abbattuta era di ben 1200 metri quadrati, e sorgeva su suolo pubblico, ora quel terreno può essere restituito ai cittadini del XIX municipio. In progetto un nuovo comando per i vigili urbani del quartiere.

"Abbiamo già predisposto i finanziamenti - spiega Fabio Lazzara presidente del XIX Municipio - l'ipotesi più attendibile sull'utilizzo di questo terreno è che venga utilizzato per il nuovo comando dei Vigili urbani del XIX gruppo, in modo che possano essere più vicini a via di Torrevecchia che resta una delle vie più trafficate e difficili del municipio"

Gli abitanti di Torrevecchia, negli anni, hanno sempre vissuto pacificamente la vicinanza con le famiglie occupanti, anche se c’e’ chi non nasconde la soddisfazione per l’intervento di demolizione.

[27-11-2007]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
 
 
 
 
  • I video della notizia
  • "Sgombero Torrevecchia"