Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

Pdp e Pd

è la fine della Casa delle libertà

Veltroni e Berlusconi

Sabato 10 novembre Silvio Berlusconi interviene al palazzo dei Congressi dove si tiene a battesimo La Destra di Francesco Storace. Sabato 17 il leader di Forza Italia alla festa del Tevere rivendica il risultato raggiunto dai gazebo che hanno raccolto più di 7 milioni di firme contro il governo Prodi.

Lunedì 18 alla sede della camera di Commercio Berlusconi spiega il progetto del partito popolare della libertà.
Sono queste le foto della rivoluzione che, in pochi giorni, ha segnato la fine della Casa delle libertà e la crisi dei rapporti tra An e gli azzurri, accusati da Fini di voler pescare con la nuova formazione e grazie all’operazione Storace, i voti tra gli elettori di Alleanza Nazionale.

Come primo risultato del nuovo clima ad andare in fibrillazione è stata la neonata cabina di regia che la Cdl aveva varato pochi giorni fa a Roma. An, Forza Italia e Udc hanno deciso, nonostante la tempesta che agita i loro rapporti a livello nazionale, di non rovesciare il tavolo appensa costruito. Primo banco di prova sarà la candidatura per le Provinciali, in programma la prossima primavera.

Se la cabina di regia non è stata cancellata l’accordo non sembra vicino. Udc e Forza Italia hanno indicato il nome di Luciano Ciocchetti, parlamentare centrista , conoscitore del territotorio. An , per bocca di Gianni Alemanno, frena: “ prima del nome serve una scelta di programma e per poi arrivare al candidato unico” insomma Fini inizia a voler vendere cara la pelle, anche con quelli che oggi sono alleati e domani non si sa

[21-11-2007]

 
Lascia il tuo commento