Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Sanita' Roma
 
» Prima Pagina » Sanita' Roma
 
 

Aborto, Ru486 e legge 194

La Voce delle Donne sotto l'ufficio del Ministro Storace

Il 194 è il numero della legge sull'aborto, formato con delle candele è stato messo proprio sotto la finestra del ministro della salute. Ad attirare l'attenzione di Francesco Storace ci hanno pensato centinaia di donne scese in strada nel lungotevere Ripa 1. Una protesta, di fronte al ministero della Sanità, per denunciare la preoccupazione su una possibile modifica della legge 194 che, secondo i manifestanti, non andrebbe toccata.

La loro battaglia l'hanno già combattuta, per ottenere l'interruzione volontaria di gravidanza le donne si mobilitarono negli anni 70':
"Partecipai personalmente alla lotta negli anni 70 per ottenere la libertà di scelta delle donne se tenere o no un bambino. Siamo qui perché riteniamo che la legge 194 sia una conquista, è assurdo tentare di cambiarla"

Il sit in è stato organizzato dal coordinamento e dalla casa internazionale delle donne con l'appoggio del sindacato Cgil. I manifestanti denunciano inoltre la carenza di consultori e chiedono che la pillola sperimentale RU486 sia utilizzata su tutto il territorio nazionale.


"Siamo a favore della sperimentazione e difendiamo il diritto delle donne di decidere se portare avanti una maternità oppure interromperla"La manifestazione pacifica non ha creato problemi alla circolazione, il corteo è rimasto di fronte al ministero senza occupare la carreggiata.

Romano

 
TAG: aborto
 

[06-12-2005]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE