Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Ucciso a Colpi di Pistola a Casal del Marmo

Ha confessato l'uomo che la scorsa notte ha ucciso a colpi di pistola un giovane di appena treneta anni. Si tratto dello zio della vittima, un cinquantaquattrenne fermato per omicidio volontario che ha affermato di aver risposto al fuoco. E' accaduto intorno alla mezzanotte all'angolo tra via Bernezzo e via Casal del Marmo, vicino via Boccea. La vittima, si chiamava Andrea Bennato, e era gia' noto alle forze dell'ordine come rapinatore di banche.

E' stato ammazzato, praticamente sotto la sua abitazione, al secondo piano di una palazzina che si affaccia su via Bernezzo, dove viveva con la moglie e due figli. Secondo una ricostruzione dell'accaduto fatta dagli agenti della Squadra Mobile, l'omicidio potrebbe essere scaturito da una lite tra due ragazze e un ragazzo. Bennato, sarebbe intervenuto per difendere una delle giovani. Così da futili mot

ivi si è passati alle minacce e poi agli spari che secondo gli investigatori sarebbero stati almeno 12. uno di questi ha colpito andrea alle spalle che è stato immediatamente trasportato al Policlinico Gemelli, dove e' deceduto. Gli agenti della sezione Omicidi della Squadra mobile di Roma stanno ora ricostruendo la dinamica dell'omicidio e il contesto in cui e' maturato. Per il momento si ascoltano ancora parenti e amici della vittima. dagli esami balistici, sembra che i colpi siano giunti dall'alto, probabilmente da questo terrazzo, l'ingresso di una palazzina da cui si poteva ben osservare tutta la scena del litigio. Ancora non sono emerse novità dal sopralluogo della polizia scientifica che ha setacciato il fossato che corre tra via casal del marmo e il grande raccordo anulare. Qui, secondo quanto dichiarato dall'omicida, sarebbe stata gettata l'arma del delitto, una semiautomatica 9 per 21.

[13-12-2005]

 
Lascia il tuo commento