Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cultura Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma
 
 

Teatro: Morto a 84 Anni il Regista Patroni Griffi

E' stato scrittore, drammaturgo, regista teatrale e cinematografico. Una delle personalità più versatili del panorama culturale italiano del novecento. Giuseppe Patroni Griffi, peppino per gli amici, è morto questa mattina nella sua casa romana. Era nato a Napoli 84 anni fa.

E' stato uno di quegli intellettuali napoletano che dopo la liberazione arrivarono a Roma e si unirono al gruppo eccellente di Luchino Visconti e Giorgio de Lullo. Al grande pubblico Patroni Griffi è noto soprattutto come regista di cinema: tra i film più famosi "Metti una sera a cena" del '69, tratto da una piece teatrale di grande successo scritta da lui stesso due anni prima. Poi "Identikit" con Elisabeth Taylor e "Addio fratello crudele" con Charlotte Rampling.

La sua grande passione fu il teatro e la sua casa fu il palcoscenico dell'Esse, che diresse negli ultimi anni. Ora il piccolo Eliseo sarà dedicato alla sua memoria e la camera ardente è stata allestita proprio dove lavorò insieme ai suoi storici amici della compagnia giovani: Rossella Falk, Giorgio De Lullo, Romolo Valli, la cui morte nel 1980 segnò per lui la fine di un epoca. Negli ultimi anni Patroni Griffi aveva lavorato ad un musical con Valeria Marini e ad un testo con Massimo Ranieri. Il 3 giugno del 200 a Parigi ha diretto la Traviata. La malattia degli ultimi tempi gli aveva impedito di compiere la regia dello spettacolo "improvvisamente l'estate scorsa" di Tenesse Williams, con Rossella Falk, che ha inaugurato l'ultima stagione dell'Eliseo. A pochi giorni dalla morte di Age, un altro grande del cinema e della scrittura, con Giuseppe Patroni Griffi se ne va un altro pezzo di storia dello spettacolo italiano.

Filmografia Patroni Griffi

[15-12-2005]

 
Lascia il tuo commento