Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Roma In Crescita: Positivo Il Rapporto sull'Occupazione Ma Niente Posto Fisso

Cresce l'occupazione, bene anche il turismo e la cultura. Roma è in controtendenza rispetto al trend nazionale e nonostante i tagli alla finanziaria i dati sono positivi. Secondo il VII rapporto sull'economia romana la crescita dell'occupazione tra 2000 e 2004 è del 12,1 per cento, più del doppio rispetto al dato nazionale anche se si tratta in buona parte di contratti a tempo determinato.

A trainare il lavoro romano sono soprattutto le donne, la nostra città èinfatti la prima in italia come numero di imprenditrici; l'occupazione femminile è cresciuta in cinque anni del 23 per cento così come la produzione romana che fa segnare + 1,9 rispetto a due anni fa.

Incoraggianti anche i numeri sul turismo, tra alberghi, ristoranti, musei e trasporti la spesa media è di 557 euro a soggiorno con un fatturato annuo complessivo di 4 miliardi, il luogo più amato rimane il colosseo. Anche le presenze sono in aumento con 2 milioni e 800 mila visite in più rispetto a cinque anni fa, il sindaco Walter Veltroni promette che la città entro la fine dell'anno toccherà quota 16 milioni di presenze. Nel settore culturale non fila tutto liscio; l'allarme arriva dalla manutenzione dei siti archeologici e dei monumenti più celebri come la Domus Aurea -foto in basso- chiusa pochi giorni fa.

Mancano i fondi e l'amministrazione capitolina chiede investimenti da parte dello stato. Oltre al turismo a fare da motore dell'economia romana c'è il terziario avanzato; le imprese che si occupano di realizzazione di software, informatica e ricerca fanno segnare una crescita del 222 per cento con un fatturato medio di 5 milioni di euro. Bene anche il settore audiovisivo, i romani vanno spesso al cinema e spendono in media 28 euro l'anno contro i 10,6 della media nazionale. A dispetto del rapporto positivo sull'economia romana il sindaco ha riaperto la questione di Roma Capitale chiedendo più poteri legislativi in modo -ha continuato Veltroni- da poter prendere decisioni veloci quanto è veloce la città.

[15-12-2005]

 
Lascia il tuo commento