Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cultura Roma
 
» Prima Pagina » Cultura Roma
 
 

Capodanno a Roma al Risparmio: Concerti da Piazza della Repubblica fino alle Periferie. Unica chicca: i Subsonica

Roma saluterà il 2006 a tempo di rock, con un evento-spettacolo di musica e immagini per celebrare la ''Rock Revolution'', giunta ai suoi 50 anni. Peccato che quest'anno il carnet di artisti non sia poi così accattivante a parte Max Gazzè e qualche "pezzo" dei Tiromancino e i Subsonica, il gruppo torinese è stato annunciato all'ultimo minuto e suonerà alla Fiera di Roma dalle 22. A fare da cornice allo spettacolo sarà piazza della Repubblica che per al prima volta ospitera' la festa di capodanno. A partire dalle 22 del 31 dicembre si esibiranno sul palco due band, Peng e Rock & Roll New Comets Band, insieme agli Special Guets, Max Gazzè, Federico Zampaglione dei Tiromancino e Greg (Claudio Gregori di 'Lillo & Greg). Sempre alle 22 alla Fiera di Roma parte il concerto dei Subsonica, una delle band più famose italiane. Contemporaneamente sui palazzi della piazza verranno proiettate immagini, volti e avvenimenti che hanno fatto la storia del rock dai Beatles a Rolling Stones, Jim Morrison. A mezzanotte, poi, fuochi d' artificio virtuali (forse quelli veri costavano troppo e il bilancio del Comune dopo i tagli alla finanziaria non poteva permetterseli). ''Sarà un evento - ha detto Veltroni - che avra' un tono di rievocazione e di speranza. Sarà un Capodanno molto divertente da vedere e diverso dai precedenti, con eventi in varie parti della città. Grazie agli sponsor - ha sottolineato il sindaco - tutte le iniziative previste per le festività, da Natale all' Epifania, sono a costo zero per il Comune, vista la situazione dei nostri bilanci, gravati dai tagli''. ''Per una vita - ha detto Zampaglione - ho suonato nei locali romani i classici del rock, sono felice di partecipare a questo evento.''. ''La mia cultura musicale - ha scherzato Greg - si esaurisce nel 1959. L' importante e' che non piova e che ci si diverta''. Oltre alla festa rock, il Capodanno romano prevede diverse iniziative, anche in periferia. Il quartiere del Pigneto ospiterà ''Turna off the fire'', uno spettacolo con videoinstallazioni, dj performance, selezioni di liscio e rumba e una fiesta argentina. Alla Fiera di Roma di svolgera' quello che e' stato definito il più grande evento dance d' Italia: ''Amore 06'', con ingresso a pagamento. ''Sara' un Capodanno diverso - ha osservato l' assessore alle Politiche Culturali, Gianni Borgna - perche' piu' policentrico (e a quanto pare più al risparmio). Gli altri anni avevamo un grande concerto in periferia e i fuochi d' artificio al centro, ora gli eventi sono in diverse parti della città'' Il 31 dicembre, bus, tram e filobus funzioneranno sino alle 21 mentre le due linee della metropolitana saranno aperte anche durante il brindisi di mezzanotte; la sotterranea, quindi, funzionerà ininterrottamente dalle 5,30 del 31 dicembre alle 2,30 del primo gennaio.
 
 

[16-12-2005]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE