Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Speciale Primarie Pd
 
» Prima Pagina » Speciale Primarie Pd
 
 

Pd: Veltroni a Roma 81%

nel Lazio record di votanti: 350.000

Roma non smentisce la grande popolarità di cui il sindaco gode tributandogli l’81% delle preferenze, ben 5 punti in più rispetto al dato nazionale.

Gli altri candidati dietro, tutti col naso all’insù: da Rosi Bindi che supera di poco il 10% a Enrico Letta che raccoglie il 6,23% fino agli outsider Adinolfi e Gawronsky che, forse, non si aspettavano di restare sotto la soglia dell’1%, ma così è stato: 0,83% per il blogger, 0,66 per l’economista. E il Lazio ha dato un notevole contributo, in termini di partecipazione, non solo all’affermazione di Veltroni: 350.000 persone al voto di cui buona parte rappresentata da sedici e diciassettenni, alla prima esperienza al seggio, e stranieri: solo l’Emilia Romagna ha fatto meglio raggiungendo quota 400.000. Dietro tutte le altre, dalla Lombardia alla Campania, dalla Sicilia al Piemonte.

E col sindaco esulta anche Nicola Zingaretti, candidato alla segreteria regionale, che ha ottenuto l’84% delle preferenze: dietro di lui Amedeo Piva col 15%
Nella sola città di Roma i votanti sono stati 200.000 e la Capitale non ha fatto eccezione per quanto riguarda code e ritardi ai seggi dove i problemi relativi alle schede, insufficienti non solo nella nostra regione, non sono mancati: sarebbero infatti oltre un centinaio le sedi elettorali costrette a chiudere con una buona mezz’ora di ritardo rispetto all’orario fissato per la chiusura.

[15-10-2007]

 
Lascia il tuo commento