Giornale di informazione di Roma - Lunedi 11 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Sanita' Roma
 
» Prima Pagina » Sanita' Roma
 
 

Bilancio sanitÓ nel Lazio

critiche al piano anti deficit di Battaglia

Il piano anti deficit della Regione Lazio fa acqua da tutte le parti, secondo il governo i conti della sanità non tornano e la situazione di crisi non si sta gestendo nel miglior modo possibile.

Si fa sempre più vicino il rischio che a fine anno possa scattare l’aumento delle tasse locali e il commissariamento da parte di palazzo chigi della sanità regionale, salvo miracoli contabili dell’ultima ora.

Ieri incontro tra tecnici del governo e della pisana; la giunta Marrazzo ha chiesto 197 milioni di euro in più rispetto ai finanziamenti previsti, dal tesoro la risposta non è stata affatto positiva, anzi i tecnici non sarebbero d’accordo sui numeri. La giunta marrazzo entro quest’anno dovrebbe risparmiare circa 600 milioni di euro. Spiccioli rispetto ai 10 miliardi di buco in cui versa il bilancio sanitario regionale.

La poltrona dell’assessore alla sanità Battaglia è sempre più traballante: “ho fatto presente la situazione a marrazzo per definire nei prossimi giorni gli ulteriori adempimenti e i necessari rapporti con la conferenza delle regioni ed il governo prodi per fornire i dovuti chiarimenti – ha concluso Battaglia – ho buone ragioni per pensare che l’esecutivo nazionale potrà esprimere parere positivo”. La partita tra tesoro e regione si sposta ora sul tavolo politico, sara’ prodi a decidere le sorti della sanita’ regionale.

[11-10-2007]

 
Lascia il tuo commento