Giornale di informazione di Roma - Lunedi 18 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Sentenza di II grado per l'omicidio di Don Santoro

18 anni e 10 mesi all'assassino

Don Andrea Santoro, ucciso in Turchia lo scorso febbraio

La corte di Cassazione turca ha confermato la condanna a 18 anni e 10 mesi inflitta in primo grado al giovane assassino di don Andrea Santoro, ucciso il 5 febbraio dello scorso anno a Trebisonda.

L’omicidio fece salire la tensione, già alta, tra mondo islamico e occidente il prete missionario fu ucciso a colpi di pistola nei pressi della sua parrocchia nel nord della Turchia. La polizia seguì prima due piste contemporaneamente: quella del gesto di un estremista islamico e quella della vendetta da parte di ambienti che gestivano un giro di prostituzione , che don andrea cercava di sottrarre alla malavita locale. Fu poi arrestato un minorenne che confessò di aver agito perché sconvolto dalle vignette satiriche su maometto.

Don Andrea era nato a Priverno di Latina, ma aveva animato per tanti anni le parrochie romane: la chiesa dei Santi Fabiano e Venanzio al Tuscolano, la parrocchia Gesù di Nazareth nel quartiere Collatino e la chiesa della trasfigurazione a monteverde,.

[04-10-2007]

 
Lascia il tuo commento