Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Sparatoria nel quartiere Trieste

un morto e due feriti

Come nel Bronx, un regolamento di conti, un'esecuzione in una strada nascosta. Nella notte una persona è morta e altre due sono state ferite gravemente nel quartiere Trieste, in una strada che attraversa viale Libia.

La persona uccisa sarebbe stata colpita al collo da un proiettile mentre i due feriti, colpiti all'addome sono stati trasportati all'ospedale Sandro Pertini. 

I protagonisti, le vittime cosi’ come gli aggressori, sono tutti stranieri, romeni. Era quasi mezzanotte quando è iniziato l’agguato nel vialetto che dalla rampa di viale libia porta alla stazione. Un punto riparato a ridosso della tangenziale che di giorno serve per attraversare i binari ferroviari; di notte funge da ricovero per sbandati. Un romeno, del quale ancora si ignorano le generalita’, è stato fatto inginocchiare a terra per poi essere freddato con dei colpi di pistola alla testa. Due suoi compagni, invece, colpiti all’addome, sono stati ricoverati al Pertini e all’Umberto I. Operati nella notte sono in gravissime condizioni; loro sono gli unici veri testimoni dell’agguato, in grado di identificare i killer. Le indagini, dirette dalla Sezione Omicidi della Squadra Mobile, ruotano attorno all’ambiente della criminanalita’ organizzata rumena seguendo la pista del regolamento di conti.

 
 

[27-09-2007]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE