Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Crack Cirio

il processo inizierà il 14 marzo

Sergio Cragnotti, ex patron della Lazio

Sergio Cragnotti, Cesare Geronzi e Giampiero Fiorani sono stati rinviati a giudizio dal gup di Roma, Barbara Callari, per il crack del gruppo Cirio. Oltre a loro, subiranno un processo altre 32 persone più la società di revisione Deloitte & Touche. Prosciolti nove imputati, tra cui gli ex manager del San Paolo Imi. Assolto Antonio Petrucci,l’unico che aveva chiesto e ottenuto il giudizio abbreviato. Per lui i pm avevano sollecitato una condanna a tre anni e quattro mesi di reclusione.

Lo ha deciso il gup Barbara Callari che ha invece prosciolto altre 9 persone (tra cui funzionari del gruppo San Paolo Imi), assolvendo anche un altro imputato che aveva scelto di essere giudicato con rito abbreviato.

Il processo inizierà il 14 marzo davanti alla prima sezione del tribunale penale collegiale. La vicenda riguarda il crack del gruppo Cirio nel 2003, che fece andare in default obbligazioni per 1,125 miliardi di euro emesse fra il 2000 e il 2002 e provocando un danno economico a tutti i piccoli azionisti.

[25-09-2007]

 
Lascia il tuo commento