Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Carabinieri chiudono ''Case dell'amore''

arrestati quattro cinesi

Prostituzione a domicilio. I carabinieri hanno scoperto un giro di sfruttamento di giovani ragazze cinesi costrette a prostituirsi in case a luci rosse in diversi quartieri della città, centro storico compreso.

I militari hanno arrestato 4 cittadini cinesi con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata allo sfruttamento della prostituzione. L’organizzazione pubblicava annunci anonimi sui quotidiani e i clienti andavano direttamente in una delle dieci “case dell’amore”; dai 40 agli 80 euro a prestazione, il giro di prostituzione fruttava all’organizzazione anche 1.000 euro al giorno.

Le indagini andavano avanti da tempo, i carabinieri sono partiti dagli annunci sui giornali, hanno poi aspettato di aver il quadro completo per poter arrivare ai 4 che gestivano il giro di prostituzione; da Monteverde a Montespaccato, dal Casilino a Bravetta e poi il Circo Massimo, viale Marconi, Prati e via Veneto, l’organizzazione controllava decine di case a luci rosse, prese regolarmente in affitto.

Durante le perquisizioni negli appartamenti i miltari hanno sequestrato in una delle casse della banda circa 5.000 euro in contanti. I quattro cittadini cinesi sono ora sotto custodia cautelare nelle carceri di Regina Coeli e Rebibbia.

 
 

[24-09-2007]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE