Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politica Roma
 
» Prima Pagina » Politica Roma
 
 

Troppe commissioni in Regione

la proposta di ridurre quelle permanenti

La maggioranza alla Regione prova a varare una riforma per contenere i costi della politica. L'ipotesi avanzata è quella di ridurre a 12 le commissioni permanenti.

Oltre quelle previste dallo Statuto, e la conferma una commissione speciale legata all'attività di conoscenza sul fenomeno della sicurezza sui luoghi di lavoro. Il centrosinistra chiede però all’opposizione la condivisione di questo percorso, visto che il centrodestra nei giorni scorsi ha manifestato l'intenzione di presentare una propria proposta. Il primo banco di prova di questa concertazione potrebbe essere martedì 25 settembre, data nella quale sono state convocate sia la commissione bilancio che la commissione sanità per l'elezione dei rispettivi presidenti.

La questione della proliferazione eccessiva della commissioni nacque un anno fa dopo le dimissioni del consigliere Enzo Foschi dalla presidenza della commissione per Roma Capitale . L’esponente dei Ds spiegò il suo atto come denuncia della crescita eccessiva del numero delle commissioni , che causavano iter troppo lunghi e sovrapposizioni di ruoli, al punto di far rischiare il blocco all’attività del consiglio. I 19 gruppi presenti in Consiglio hanno generato 24 commissioni. La riforma propone di tagliarne 11 con un risparmio di 1 milione e 100 mila euro, visto che ogni commissione prevede un organico di un presidente, due vice e 8 componenti.

[20-09-2007]

 
Lascia il tuo commento