Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Nuova dorsale ciclabile

da ponte Sublicio alla Laurentina passando per la Colombo

un tratto della pista ciclabile

Arriva la terza dorsale ciclabile di Roma. Al fianco di quelle che si snodano lungo il Tevere e l'Aniene, ecco pronta la pista che, proprio collegandosi a quella del Tevere, da Ponte Sublicio porta fino alla Laurentina passando attraverso il territorio di tre municipi (il I, il XII e l'XI) e correndo per circa 9 chilometri, 7 dei quali già pronti per l'uso.

Il nuovo percorso ciclabile attraversa lungotevere Aventino, via della Greca, viale del Circo Massimo, via delle Terme di Caracalla, la Colombo e arriva sulla Laurentina all'altezza di via delle Tre Fontane. Si tratta di una pista che, tra le altre cose, si connette con luoghi di
pregio naturalistico: ad esempio dalle mura Aureliane sino all'incrocio dell'Appia Antica con la possibilità di pedalare all'interno del comprensorio del Parco dell'Appia fino al Gra oppure per giungere nel parco della Caffarella e poi in quello degli Acquedotti.

Il percorso ciclo-pedonale dorsale "Cristoforo Colombo", per la realizzazione del quale sono stati spesi 2,6 milioni di euro, è stato inaugurato questo pomeriggio dal sindaco Walter Veltroni all'altezza di piazzale Numa Pompilio.

"In 6 anni - ha detto Veltroni - siamo passati a Roma da 70 chilometri di ciclabili a 160 capitale della mobilità ed in programma ne abbiamo altri 70 che porteranno la rete ad un totale di 230 chilometri". Il segno tangibile, secondo il sindaco, che "Roma vuole diventare la alternativa in bici. Una strategia di sviluppo che vogliamo implementare".

[19-09-2007]

 
Lascia il tuo commento