Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Macabra Protesta: Manichini

Cappuccio nero e testa inclinata, manichini impiccati ad alberi, sotto i cavalcavia, appesi ai semafori delle strade più trafficate perché i romani non possano ignorarli.
Manichini impiccati in segno di protesta per il costo delle case, per la mancanza di alloggi e gli affitti da capogiro. Sono comparsi, da questa mattina, in vari punti della città, da San Giovanni alla Piramide Cestia, dalla Tangenziale Est alla Cristoforo Colombo proprio di fronte alla Regione Lazio. In tutto la Regione ne sono stati "impaccati" più di 400.

I manichini sono apparsi anche a via Tuscolana, piazza Pontelungo, via Taranto e fino Fiumicino e hanno tutti un biglietto o un cartello che fa riferimento ad un problema della casa, dal costo dei mutui al caro affitti. Sono stati probabilmente "impiccati" la notte scorsa da più persone e contemporaneamente.

Fin'ora il gesto di protesta non è stato rivendicato, l'Unione Inquilini non ne sa nulla e l'unico indizio, che compare sui fantocci, è il sito dell'associazione "mutuo sociale".

La singolare protesta, e non è un caso, e? apparsa proprio nel giorno in cui scade la tregua natalizia per gli sfrattati. A Roma sono 3.129 le famiglie che aspettano l'ufficiale giudiziario. 30.000 sono invece le domande presentate all'ultimo bando per alloggi popolari. L'emergenza riguarda anche il caro affitti, in 5 anni sono aumentati del 139% e Roma resta la seconda città, dietro solo a Londra, per i prezzi dei canoni d'affitto.

Romano

[16-01-2006]

 
Lascia il tuo commento