Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Test universitari truccati

blitz di studenti di An al ministero

Mentre non si placano le polemiche sulla regolarità delle prove di ingresso alla facoltà di Medicina e Odontoiatria romane, ieri mattina circa 500 studenti di Azione universitaria hanno occupato simbolicamente l'atrio del Ministero dell'Università Mussi a piazzale Kennedy all'Eur.

"Test sbagliati concorsi truccati caste e baronati...studenti incazzati". La protesta è durata pochi minuti. "Eravamo 200 persone provenienti da tutta Italia - dichiara Andrea Volpi di Azione universitaria - Abbiamo preso spunto dalla questione dei test truccati alal facoltà di Medicina per protestare anche sulle altre 'manovre' che sta attuando Mussi come per esempio l'aumento delle tasse universitarie decise con Padoa Schioppa. Abbiamo chiesto di parlare con qualcuno ma non si è fatto vivo nessuno. Nei prossimi giorni - ha aggiunto - proseguiremo con queste proteste. Manifesteremo in tutte le facoltà e negli atenei per dare seguito al blitz di oggi. Protestiamo anche contro l'istituzione dell'agenzia di valutazione creata da Mussi e che prevede la valutazione dell'operato dei vari atenei e università per destinare loro risorse economiche. Peccato che i commissari sono scelti dallo stesso Mussi". Nella sede del ministero dell'università subito dopo il blitz sono intervenute le forze dell'ordine. "Siamo andati via tranquillamente -conclude Volpi - per rispettare il lavoro delle forze dell'ordine e non quello di chi stava negli uffici ministeriali".
 

 
 

[15-09-2007]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE