Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Politikamente
 
» Prima Pagina » Politikamente
 
 

Notte Bianca dei miei stivali

Se la Notte Bianca è la notte del “tutto gratis” fino all’alba è anche la notte peggiore dell'anno per decidere di uscire. Calca, traffico, eventi che si accavallano e isteria collettiva; insomma in una sola parola: stress gratuito. Due milioni e mezzo di persone si sono riversate nelle strade romane ,col sorriso, portando un indotto commerciale di ben 135 milioni di euro; mica male per una sola serata! Insomma tutti contenti; la gente è felice perché si sente considerata con eventi culturali degni di nota, si scorda per una notte delle rate del mutuo da pagare e del lavoro da appena mille euro al mese(quando va bene), i politici si fanno belli degli eventi, raccolgono consensi e gonfiano il petto, i commercianti non aspettano altro che tenere aperti i negozi tutta la notte e si sfregano le mani sui guadagni.

In tutto questo chi ci perde? A rimetterci è la città; per una notte assediata, depredata e violentata, ci rimette chi rimane segregato a casa perché non vuole unirsi al gregge e fare a spintoni per cercare di vedere qualcosa, ci rimette chi non vuole tapparsi le orecchie e chiudere gli occhi di fronte alla crisi quasi irreversibile del nostro paese.

Guarda caso, il 9 settembre non era solo il giorno della Notte bianca romana ma anche il giorno del “vaffanculo day”, ciò potrebbe far sorridere ma in realtà è stata una manifestazione a cui hanno aderito centinaia di migliaia di persone, sono state raccolte 300.000 firme contro la presenza in Parlamento dei politici condannati, contro l’ineleggibilità dopo due legislature e per promuovere l’elezione diretta di tutti i candidati. Insomma, avete sentito parlare di Beppe Grillo? Il comico che non piace ai politici, (a differenza di Benigni ormai asservito totalmente) ha portato a firmare persone per "4 Stadi Olimpici interi". Segno che c'è volontà di cambiare e di ribellarsi a un sistema partitocratrico ed oligarchico. Peccato però che a Roma siano state raccolte solo 2.000 firme visto che c’era la Notte Bianca e la maggior parte era distratta da luci, suoni, colori e tanta bella cultura “aggratis.”

 
 

[09-09-2007]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE