Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Il Campidoglio saluta Serra

il prefetto lascierà l'incarico il 3 settembre

A stento ha trattenuto l’emozione, il prefetto Serra non si aspettava un saluto ufficiale con così tanta gente; persone del mondo dello spettacolo, della politica e ovviamente i vertici delle forze dell’ordine della città.

Dal capo della polizia Manganelli, al ministro dell’Interno Amato, dal sottosegretario della Presidenza del consiglio Gianni Letta al sindaco Walter Veltroni, tutti a dare il saluto ufficiale al “poliziotto senza pistola”, nipotina compresa…

"Sono veramente pieno di gioia nel vedere un saluto così caloroso, sono fiero di aver lavorato per questa città, la mia Roma che credo lascio come città sicura, se la paragoniamo ad altre metropoli come Londra, New York o Parigi, la nostra città è sicura e sono contento che le proteste dei cittadini si limitino ai lavavetri, meglio loro che fatti di cronaca ben più gravi"

Prefetto della sua città dal 2003, Serra lascerà l’incarico il prossimo 3 settembre, al suo posto subentrerà Carlo Mosca. All’ex prefetto di Roma invece sarà affidato il difficile ruolo di alto commissario per la prevenzione e il contraso della corruzione.

In quattro anni di lavoro serra ha affrontato situazioni di sicurezza difficile; dall’incidente di ottobre scorso in metropolitana, all’emergenza campi nomadi, fino all’ultimo evento di cronaca dello scorso 26 aprile che Serra ricorda come l’evento più brutto.

Il prefetto è stato salutato da tutto lo staff del Campidoglio che in segno di riconoscenza per il lavoro svolto per la sicurezza in città gli ha donato una lupa capitolina.

 
 

[31-08-2007]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE