Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Caos bagagli a Fiumicino

indennizzi fino a sei milioni di euro

Potrebbero ammontare ad almeno sei milioni di euro gli indennizzi che le compagnie aeree intendono chiedere ad aeroporti di Roma, società di gestione degli scali romani, a causa dei costi sostenuti per la vicenda dei bagagli persi a Fiumicino.

L’ibar: l’associazione che raccoglie ben 78 compagnie italiane e straniere è stata chiara: i danni devono essere risarciti.

Calcolatrice alla mano, nell’arco della stagione, per ogni valigia persa ogni singolo vettore ha dovuto sborsare dai 200 ai 1000 euro.

Se poi si considera che i bagagli smarriti hanno sfiorato quota 50 mila, gli indennizzi si fanno milionari. Secca e immediata la risposta di Adr. In una lettera inviata all’Ibar, Aeroporti di Roma ha diffidato le compagnie dall’assumere un comportamento anticontrattuale. Come dire: i disguidi ci sono stati ma non tali da chiedere un risarcimento.

Le compagnie aree puntano il dito anche contro l'Enac: un ente di controllo che non fa controlli dicono i sindacati. E così se da una parte l’Enac ribadisce le proprie scuse ai passeggeri, Adr non ci sta e invita alla calma.

Un po' poco per le compagnie aeree che hanno tutta l’intenzione di recuperare i soldi perduti e che il 3 settembre prossimo si incontreranno per stabilire un piano d’azione e con molta probalità chiedere a adr il risarcimento milionario.

 
TAG: vacanze
 

[29-08-2007]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE