Giornale di informazione di Roma - Martedi 12 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Festival del Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema » Festival del Cinema
 
 

Primi nomi per la Festa del Cinema

Coppola, Soldini e Battiato

l'auditorium parco della musica, dove si terrà la Festa del Cinema di Roma

Festa del Cinema seconda puntata. Si sciolgono le riserve e spuntano nomi, volti, titoli dei protagonisti della rassegna internazionale di Roma, in programma dal 18 al 27 ottobre. Un’edizione che tenterà di trovare un equilibrio maggiore tra il glamour della passerella, la partecipazione del pubblico e la qualità delle opere.

Due le conferme ufficiali: Elizabeth: the golden age di Shekhar Kapur, ad aprire la sezione Première, quella dedicata alle grandi produzioni piene di star; e il nuovo film che segna il ritorno dopo un decennio del gigante Francis Ford Coppola Youth Without Youth interpretato da Tim Roth. Il regista di Detroit atterrerà a Roma con tutta la famiglia, Sofia compresa. Ecco invece le novità: sempre nella sezione Première gli italiani Silvio Soldini con il suo Giorni e nuvole e La terza madre di Dario Argento, ultimo atteso capitolo della trilogia delle Madri, dopo i cult Suspiria e Inferno.

In concorso oltre al già annunciato film di apertura Le deuxieme souffle di Alain Corneau, si contenderanno il Marco Aurelio il film argentino El pasado di Hector Babenco e Caotica ana di Julio Medem, giovane regista del film spagnolo. Fuori concorso un inedito sui quarant’anni di vita e di cultura americana viste dalla grande Patti Smith: A dream of life. Grande attesa per il maestro Sidney Lumet che ha riservato a Roma il suo ultimo lavoro. Nella sezione Extra verrà proiettato il film di Franco Battiato Niente è come sembra e Le pere di Adamo di Guido Chiesa. e poi una piccola perla per omaggiare Alberto Grifi, il più famoso autore sperimentale del cinema italiano contemporaneo, scomparso lo scorso aprile e già premiato dalla Festa l’anno passato: In viaggio con patrizia è il film che lo ha impegnato fino alla fine.

 
 

[23-08-2007]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE