Giornale di informazione di Roma - Domenica 17 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Roma - Tripoli: Scoperta Tratta Di Essere Umani

Annotavano tutto in un registro: nome, cognome e soldi pagati. Poi gli assegnavano un codice segreto con cui identificarsi. Un'organizzazione composta da 4 persone, tre libanesi e un libico, che gestiva lo sbarco di immigrati sulle coste siciliane è stata scoperta e smantellata.

La rotta di trasporto partiva dalla Libia per arrivare in Italia, ma era a Roma che si era stabilita la base finanziaria. Infatti il pagamento dei 1.500 euro veniva effettuato dai parenti clandestini che già erano riusciti a superare il viaggio. L'organizzazione romana utilizzava come appoggio un call center di via Carlo Alberto, in zona Termini.

L'ultimo passaggio per poter essere imbarcati consisteva nel chiamare da un bar di Tripoli i referenti romani che comunicavano il codice di identificazione. Chi ne era sprovvisto naturalmente non veniva trasportato. L'operazione coordinata dalle squadre mobili della polizia di Roma e Agrigento è iniziata dopo la denuncia di uno dei clandestini arrivato a Lampedusa nel 2003.

Terribili le condizioni di trasporto degli immigrati che viaggiavano su delle vere e proprie carrette del mare.

[13-02-2006]

 
Lascia il tuo commento