Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Rignano Flaminio, la testimonianza di una bimba

la piccola conferma le accuse

l'asilo nido di Rignano Flaminio

Un momento importante, nella tormentata inchiesta sui presunti abusi ai piccoli allievi della scuola materna di Rignano Flaminio. E' stata infatti ascoltata la prima delle due bambine ritenute, da una perizia, in grado di riferire al giudice. La bimba ha confermato tutte le accuse, indicando due degli indagati (a quanto sembra, le maestre Patrizia Del Meglio e Marisa Pucci) e descrivendo nel dettaglio le circostanze di cui sarebbe stata vitttima.

"La bambina ha confermato quello che aveva già detto ai genitori e al perito, nel corso della prima parte dell'incidente probatorio. Ha indicato due persone che esercitavano gli abusi e le violenze subite - ha riferito Carlo Taormina, uno degli avvocati di parte civile - ha reagito bene alla testimonianza, anche se non è stato facile perchè l'ambiente non le è familiare. Adesso la prova è blindata, e chiederemo al pm di fare le sue richieste all'esito di questo passaggio che rappresenta una vera svolta in questo processo, alla faccia del provvedimento di custodia cautelare annullato dal tribunale del riesame".

Nel dettaglio, la piccola ha parlato "del castello cattivissimo" e ha mimato i giochi attraverso i quali si sarebbero materializzati gli abusilla vicenda di Rignano Flaminio. Secondo quanto riferito da chi ha assistito all'audizione, durata alcune ore comprese varie sospensioni ( nel corso della quale la piccola ha indicato una terza persona, di nome Maurizio, come partecipante ai giochi) la bimbaa ha descritto alcuni giochi ai quali avrebbe preso parte: il gioco della tigre (guinzaglio messo al suo collo e giro intorno a un tavolo); il gioco della piscina (bambini, alcune maestre e Maurizio in una vasca); nonchè il gioco del pelouche sulle proprie parti intime.

 
 

[28-07-2007]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE