Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Incendio all'Hotel San Giusto di via Livorno

sette feriti gravi, polemiche sull'allarme

Si sono lanciati dalle finestre, braccati dalle fiamme, hanno rischiato il volo nel vuoto. Poi qualcuno ha buttato dei materassi, sono arrivati i vigili del Fuoco ed il peggio è stato evitato. Le fiamme sono scoppiate intorno alle 6.30, a quell’ora erano tutti a dormire all’hotel san Giusto a via Livorno

Su 124 ospiti dell’hotel, 39 persone sono state soccorse, sette i feriti seri, tutti codici gialli, il più grave è un cittadino coreano che è stato trasportato all’ospedale pertini con una frattura a tre vertebre lombari. Si è invece rotto una gamba un agente di polizia che alloggiava nell’albergo, anche lui si è lanciato per evitare le fiamme.

L’incendio si è sviluppato dalla camera 16 bis al primo piano dello stabile, le cause sono ancora da accertare. Sul posto oltre ai vigili del fuoco anche la polizia scientifica, dai primi rilievi sembrerebbe si sia trattato di un corto circuito.

Ci sono state delle polemiche da parte di alcuni clienti sulle norme di sicurezza dell’albergo, Matteo, turista di Cremona giura di non aver sentito nessun allarme: "Non abbiamo sentito nessun tipo di allarme antincendio, ne campanella. Le fiamme ci hanno colto di sorpreso, siamo scappati giù dalle scale ma era impossibile passare, il fumo era troppo intenso, ho visto le persone che si gettavano dalle finestre sui materassi.

Tra i feriti, trasportati al Pertini, al policlinico Umberto I e al San Giovanni non ci sono ustionati gravi, ma solo lievi intossicazioni. Le persone piu’ gravi sono quelle che hanno deciso di lanciarsi dalle finestre. Gli altri ospiti dell’albergo, che e’ a due passi da piazza bologna,sono stati dirottati in altri hotel della citta’. Ci vorranno almeno un paio di giorno perche’ l’hotel san giusto riapra visto che il primo piano e’ ancora allagato dopo l’intervento dei vigili del fuoco.

 
 

[26-07-2007]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE