Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Gravi le Condizioni di Roberto Punzo: il Militare - Romano di Adozione - ferito in Libano

Le telecamere e i fotografi se ne sono andati e a via Trissino, nel quartiere Talenti, dove si trova l'abitazione del capitano Roberto Punzo, ma qui restano la preoccupazione e angoscia per le sue condizioni di salute. L'ufficiale dell'esercito, rimasto ferito ieri nel libano meridionale nella postazione di Marun el Ras durante gli scontri, è stato operato all'addome e alla spina dorsale. Il capitano è ora ricoverato nel dipartimento di rianimazione dell'ospedale israeliana di haifa, dove è collegato ad apparecchi per la respirazione. Le sue condizioni restano molto gravi ma stazionarie. A ferirlo sarebbero state delle schegge di un razzo o di una granata lanciati dagli hezbollah. Bersagliere di origini napoletane ma residente a roma già da diversi anni, il capitano Roberto Punzo svolge il compito di osservatore per le nazioni unite. qui in via Trissino, nel quartiere talenti si trova l'abitazione romana dove l'ufficiale vive con la sua famiglia, moglie e una figlia. La notizia del ferimento qui in vi talenti è giunta intorno alle 14 di ieri. ad avvertire la compagna, alessandra canettieri, è stata la telefonata di una psicologa dello stato maggiore dell'esercito, membro di un euquipe impegnata ad assistere moralmente i parenti del ferito. Punzo è in servizio presso la missione delle nazioni unite che, attraverso un gruppo di 7 osservatori militari italiani opera in medioriente dal 1958 per la supervisione del trattato di tregua concluso tra israele egitto giordania e siria nel 1949

[24-07-2006]

 
Lascia il tuo commento