Giornale di informazione di Roma - Sabato 16 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cinema
 
» Prima Pagina » Cinema
 
 

Transformers

di Michael Bay. Con Shia LaBeouf, Megan Fox, John Turturro

di Narda Liotine 

Una razza aliena, spaccata al suo interno dalle lotte tra Decepticon e Autobots, giunge da un lontano pianeta sulla Terra per mettere le mani sull’ Allspark, un cubo fonte d’energia. Fondamentale sarà, per la salvezza del mondo e degli eroi positivi, gli Autobots, l’intervento di Sam Witwicky, un adolescente imbranato.

Il lungo polpettone prodotto da Steven Spielberg e diretto da Michael Bay non poteva che essere un action movie. Gli apporti, da un lato del ben noto padre di E.T., dall’altro del regista di ARMAGEDDON e PEARL HARBOR, rivelano incompatibilità nella collaborazione e totale mancanza di senso del ritmo nella amate corse e negli arrivano-i-nostri intrapresi, ancora una volta, da Bay. Ci si chiede, a ragione, se il tracollo della Dreamworks non abbia annebbiato le facoltà selettive di Spielberg.

Chi è cresciuto guardando la serie animata da cui è tratto il soggetto del film, ha puntato come un cane da tartufo il tanto auspicato revival. Al di là delle (pallide) promesse il film si rivela come una lunga galoppata scoppiettante di creature aliene oltremodo umanizzate, molto molto spavalde. Ma più delle star da computer creation, la credibilità del progetto di Bay risiede, come al solito, nelle star in carne ed ossa. Su tutti Shia LaBeouf, l’eccellente protagonista del recente GUIDA PER RICONOSCERE I TUOI SANTI, il navigato Jon Voight che qui veste i panni del segretario della difesa J. Keller e John Turturro in quelli di un agente dell’FBI.

Nonostante il vuoto spinto che sta oltre la conduzione rumorosa e esagitata di Bay, questo film con velleità fantascientifiche riesce sorprendentemente a mettere a nudo le manie proprie dell’essere umano: dalle minacce terroristiche da sventare a costo di radere al suolo Los Angeles e renderla molto meno ospitale di quanto lo era prima, all’affettuoso attaccamento ai ritrovati dell’ hi-tech, dal blackberry al robot non propriamente tascabile.

 



votanti: 1
Secondo te quanti euro merita??
 
 
TAG: - Bay - LaBeouf - Fox
 

[12-07-2007]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE