Giornale di informazione di Roma - Venerdi 15 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Condono edilizio paralizzato

la denuncia di Alleanza Nazionale

Luca Malcotti, consigliere comunale

Concessioni edilizie paralizzate, famiglie che dall’85 ancora aspettano una risposta.
La denuncia della mal gestione del condono da parte del comune arriva dal gruppo di alleanza nazionale in campidoglio.
Le concessioni nel 2007 sono state 333 contro le 4.000 del 2006 e ben le ben 20.000 del 2001
Secondo an il comune sarebbe responsabile di aver messo a dirigere l’ufficio condono a dirigenti esterni paralizzando così per la cattiva gestione le pratiche

"Ci sono centinaia di migliaia di richieste a cui il Comune non ha neanche dato una risposta, ha detto il consigliere Comunale di An Luca Malcotti - famiglie che da anni aspettano che la loro abitazione sia condonata. La cattiva gestione ha portato ad una paralisi delle pratiche che non vengono più elaborate"

E per fronteggiare la situazione an ha intenzione di aprire uno sportello per fare causa di “massa” all’ufficio comunale e alla società che gestisce le pratiche di condono edilizio per omissione di atti d’ufficio.

Il comune, secondo il gruppo di an in campioglio, dovrebbe riappropiarsi del ruolo di gestione e controllo del condono edilizio verificando le procedure di rilascio delle concesioni con meccanismi precisi che non facciano aspettare i cittadini anche degli anni.

 

 

 

[03-07-2007]

 
Lascia il tuo commento