Giornale di informazione di Roma - Giovedi 14 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Sanita' Roma
 
» Prima Pagina » Sanita' Roma
 
 

Gemelli e il piano antideficit

il policlinico si ribella alle politiche regionali

il Policlino Gemelli

Sanita’ ancora nella bufera, questa volta a ribellarsi alle politiche di risparmio di una regione indebitata fino all’osso e’ il Policlinico Gemelli. I tagli dovuti al deficit miliardario della sanità porteranno una riduzione al bilancio dell’ospedale tra i 100 e i 170 milioni di euro, si tratta del 30% di quanto era stato preventivato.

I tagli previsti dal piano di rientro – fanno sapere dal Gemelli – porteranno inevitabilmente ad una riduzione delle prestazioni sanitarie, con la correlata e purtroppo inevitabile riduzione di personale, quasi 1.000 persone rischiano il posto.

L’assessore alla sanità Augusto Battaglia ha rassicurato, smentendo le voci preoccupanti sui tagli. “Il Piano di Rientro è una manovra necessaria per scongiurare una crisi finanziaria del sistema sanitario. – ha detto Battaglia” Lunedì mattina intanto l’assessore ha convocato un incontro con i dirigenti dell’ospedale universitario.

Intanto in un altro policlinco romano, l’Umebrto I, si continua ad indagare sulle cause dell’incendio che due giorni fa ha reso inagibili alcune sale operatorie nel reparto di chirurgia. L’area attorno alla quale si e’ sviluppato l’incendio e’ stata posta sotto sequestro, il rogo si sarebbe sviluppato da alcune tubature dell’ossigeno sotteranee vecchie almeno di 20 anni. L’area interessata dalle fiamme, a ridosso del padiglione valdoni, restera’ chiusa finche’ non si concluderanno le indagini. Ancora chiusi i reparti della iv clinica chirurgica e il blocco operatorio della cardiochirurgia.

 
 

[23-06-2007]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE