Giornale di informazione di Roma - Mercoledi 13 dicembre 2017
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

La pagelle della Regione Lazio

bene l'impresa, bocciata la sanità

Andrea Mondello, presidente Camera di Commercio di Roma a colloquio con Tabacchiera

Promossa l’area opere pubbliche, la promozione d’impresa, la formazione e il lavoro e poi ancora commercio, turismo, e innovazione. Bocciata invece la sanità. Mentre l’ area credito e’ stata rimandata a settembre. Il governo della Regione lazio e’ stato esaminato come ogni anno dalle piccole e medie imprese e le pagelle sono quelle dell’osservatorio Antonio Nori.

La prima difficolta’ fra tutte e’ naturalmente quella del deficit della sanita’ laziale. Un buco nelle casse delle pisana che ha creato un inevitabile frizione tra amministrazione e piccole e medie imprese. Il piano di rientro si e’ infatti abbattuto sul sistema sanitario,creando per esempio, tra le conseguenze il dimezzamento delle tariffe e dei budget dei laboratori di analisi.

L’azione di monitoraggio si e’ poi concentrata sulla promozione d’impresa che ha visto in primo piano lo sviluppo dele realta’ distrettuali. Per quanto riguarda il lavoro l’osservatorio nori segnala la legge sull’apprendistato. Bene anche le opere pubbliche: in particolare le infrastrutture per la viabilita e l’innovazione tecnologica con lo stanziamento di 5 milioni per un progetto nel campo della biotecnologia. Altro punto dolente e’ quello invece dell’accesso al credito.

[18-06-2007]

 
Lascia il tuo commento