Giornale di informazione di Roma - Giovedi 29 settembre 2016
 
Seguici sui social:

 
 
 
 
 
Cronaca Roma
 
» Prima Pagina » Cronaca Roma
 
 

Piena del Tevere, allerta per la Protezione civile. Sfiorati i 13 metri

Roma nord in tilt, traffico e chiusure di strade per la piena

Alla fine la piena del Tevere è arrivata ed è stata ben più importante di quanto ci si aspettasse. Il fiume si è ingrossato a causa delle precipitazioni che in questi giorni hanno interessato il centro Italia, è esondato in alcune zone a nord della capitale, sfiorando i 13 metri di altezza. Allagamenti e disagi nel quartiere Flaminio, Salario, a Prati Fiscali, dove la circolazione sin dalle prime ore del mattino è andata in tilt. Traffico intenso su tutte le principali arterie stradali del quadrante nord, dove decine di linee di bus sono state deviate. Chiusa al traffico viale di Tor di Quinto.
La protezione civile ha seguito l’evolversi della situazione sia lungo gli argini del fiume, sia presso la sala operativa di Porta Metronia. E un sopralluogo lo ha effettuato anche il sindaco Alemanno, che è andato a Ponte Milvio.

TEVERE IN PIENA



"Siamo convinti che la piena possa passare senza gravi danni per la città. Siamo in allerta e invitiamo tutti i cittadini a prestare attenzione. Ringrazio la Regione Lazio per tutti gli interventi - ha aggiunto Alemanno - stiamo vigilando sugli argini e su tutte le situazioni di emergenza, attualmente sono impegnati 160 volontari, 50 unità specializzate, 1000 vigili urbani, con 60 idrovore e dai dati della protezione civile tutto dovrebbe fermarsi a circa 13,14 metri, un livello tale da non creare problemi se non nelle zone di confluenza tra Aniene e Tevere". Per quel che riguarda l'altro fiume romano, l'Aniene, il sindaco ha spiegato: "L'Aniene come sempre è il punto più fragile, è una situazione delicata,soprattutto in quei punti strettamente legati alla confluenza con il Tevere. Quello è il punto piu' delicato in assoluto, dove ci sono problemi strutturali", ha concluso il sindaco.

Ad avere la peggio sono stati alcuni barconi ormeggiati sul Tevere, che a causa della forza della piena sono stati portati alla deriva. Un’imbarcazione, passando sotto le arcate di ponte Milvio, si è distrutto. Il peggio dovrebbe essere passato, ma il sindaco invita a non abbassare la guardia.

PIENA PONTE MILVIO


BARCONE MESSO IN SICUREZZA DAI VIGILI DEL FUOCO

 
 

[14-11-2012]

 
Lascia il tuo commento
 
 
 
  CORRELATE